Filosofia politica

Un ciclo di incontri sulla storia del pensiero che ha valutato e criticato la politica: da Platone ai giorni nostri per pensare la democrazia alla luce della filosofia

Quarto_Stato (1)

OBIETTIVI

Il progetto propone un ciclo di incontri che ripercorrono cronologicamente le più importanti tappe del pensiero filosofico sulla politica. Lo scopo generale del percorso è stimolare riflessioni sulla politica in senso lato, attingendo da spunti antichi per problemi nuovi e attuali.

IL PERCORSO IN BREVE

Il percorso si sviluppa in cinque incontri ed analizza la storia del pensiero sulla politica, fino ai giorni nostri.

Durante gli incontri verrà lasciato ampio spazio per il dibattito.

1) IL PENSIERO ANTICO E PLATONE:

A) Cos’è la giustizia e su cosa si fonda lo Stato? Analisi della polis

B) La Repubblica di Platone

C) L’attualità del pensiero platonico nella concezione politica dello Stato e della società civile

2) IL RINASCIMENTO, MACCHIAVELLI E HOBBES

A) Passaggio dal mondo pagano a quello cristiano e nascita della coscienza individuale. Il pensiero medievale (feudalesimo)

B) Il fine giustifica i mezzi? La strategia del Principe

C) Il Leviatano di Hobbes ovvero l’assolutismo monarchico. Il Contratto sociale. Differenze con Macchiavelli

3) LA CONCEZIONE DELLA STORIA E LA NASCITA DELLO STATO MODERNO

A) Il liberalismo di Locke. I giudici costituzionali

B) La situazione europea nel 1700 e l’illuminismo

C) Montesquieu e Rousseau

4) LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, MARX E IL COMUNISMO

A) La questione sociale. Il socialismo utopistico. Marx e il Manifesto. Il 1848 e la comune di Parigi.

B) L’evoluzione del marxismo con le tre Internazionali

C) Il cattolicesimo e il modernismo fino all’Enciclica De Rerum Novarum (Leone XIII)

5) I REGIMI TOTALITARI

A) Situazione storica dopo la seconda guerra mondiale, la guerra fredda e il bipolarismo.

B) La scuola di Francoforte (Adorno, Horckeimer e Marcuse)

C) Avvio al processo di globalizzazione

D) La funzione della tecnica al servizio dell’economia. Il principio della trascendenza. L’impero di Hardt e Negri

E) Il ruolo degli organismi internazionali e delle multinazionali